Tag Archives: primo-piano

20out/17
Thumbnail

Naturalità e unicorni. Fin dove si potrà arrivare

La moda è iniziata a New York, sulla scorta di folgorazioni europee tra Parigi e Barcellona con i loro bar à vin incentrati sui vini naturali e bioqualchecosa. Osterie o finte osterie di campagna ambientate in città, con prodotti rigorosamente … continua

Continue at source: 

Naturalità e unicorni. Fin dove si potrà arrivare

20out/17
Thumbnail

ALl’Osteria Borgo Syrah con Giampiero Pulcini: cronaca di assaggi naturali e unicorni

La moda è iniziata a New York, sulla scorta di folgorazioni europee tra Parigi e Barcellona con i loro bar à vin incentrati sui vini naturali e bioqualchecosa. Osterie o finte osterie di campagna ambientate in città, con prodotti rigorosamente … continua

Link to original - 

ALl’Osteria Borgo Syrah con Giampiero Pulcini: cronaca di assaggi naturali e unicorni

18out/17
Thumbnail

L’armagnac è una cougar (?)

Non parlo frequentemente dell’armagnac. Perché è una brutta bestia. Dovrete essere bevitori navigati, di una certa esperienza, per farvi allettare da simili bicchieri: ci arriverete, forse, dopo aver bevuto il mondo. A me piace ripetere che scalerete un 6° grado … continua

Continue reading:

L’armagnac è una cougar (?)

16out/17
Thumbnail

Modena Champagne Experience 2017, com’è andata e cosa abbiamo bevuto

Tantissime cuvée, una varietà mai vista prima. E un mondo in continuo fermento quello dello Champagne in Italia. Una moda di ritorno, che si fa ogni anno più consapevole e pervasiva, tanto che nel business si butta chiunque con partnership … continua

Originally from:

Modena Champagne Experience 2017, com’è andata e cosa abbiamo bevuto

16out/17
Thumbnail

Sondaggio: qual è la guida dei vini più inutile d’Italia? (Per la miglior degustazione invece non ci sono dubbi)

Siamo ormai giunti al periodo hot dell’anno in cui la casella email è ingolfata di comunicazioni guidaiole e inviti a questa e quella presentazione, alla disperata ricerca di visibilità sia per chi la scrive che per i partecipanti. Vive, morte … continua

Original article - 

Sondaggio: qual è la guida dei vini più inutile d’Italia? (Per la miglior degustazione invece non ci sono dubbi)

11out/17
Thumbnail

L’azienda biologica De Sanctis e Il Frascati dei ricordi

L’esperienza di una degustazione è la somma data dalla qualità del vino e dall’emozione di un ricordo, di un’esperienza, che è legata ad esso. Per mio padre il Frascati, anche sfuso, è il Vino Migliore del Mondo, ed affettivamente … continua

Read original article - 

L’azienda biologica De Sanctis e Il Frascati dei ricordi

10out/17
Thumbnail

R.o.k.c. a New York, il Giappone rivisitato al meglio

Ammetto di non essere un appassionato del cibo etnico per il semplice motivo che il più delle volte si rimane delusi. Troppo spesso capita di rendersi conto che si tratta di una rivisitazione in chiave locale di concetti e pietanze … continua

This article - 

R.o.k.c. a New York, il Giappone rivisitato al meglio

10out/17
Thumbnail

Ao Yun, il vino cinese da 300 dollari di Moët Hennessy

Ci sono tanti misteri sul vino in Cina e su questo fantomatico mercato delle meraviglie, tanti gli elementi che ignoriamo completamente. Per esempio ignoriamo che molte persone vogliono e possono spendere centinaia di euro per una bottiglia di un “grande” … continua

View this article - 

Ao Yun, il vino cinese da 300 dollari di Moët Hennessy

06out/17

E’ già Natale: la magia del vino del ghiaccio di Casa Ronsil

L’abbraccio del pigiama scaldato sulla stufa. L’uvetta strappata con le mani dal cuore del panettone. La vasca che si riempie di schiuma fine, mentre fuori i fiocchi diventano fitti. Vaniglia e cannella. Le calze di lana sul parquet che scricchiola. … continua

Source:

E’ già Natale: la magia del vino del ghiaccio di Casa Ronsil

03out/17
Thumbnail

Un vino sul banco e la Royal Rumble intorno: il Pecorino 2010 di Emidio Pepe

I diverbi e le zuffe tra editor che precedono la pubblicazione di un post formano uno stream of consciousness per lo più impubblicabile, a causa del politicamente scorretto che ci affligge tutti quanti, qua dentro nel team intravinico. Però stavolta continua

Jump to original:  

Un vino sul banco e la Royal Rumble intorno: il Pecorino 2010 di Emidio Pepe