Tag Archives: irpinia

19jun/17
Thumbnail

La Casa dei Tatoni a Petruro Irpino, alta cucina rurale tra Sannio e Irpinia

di Tiziano Terracciano Ai confini tra il Sannio e l’Irpinia, a 500 metri di altitudine, sorge Petruro Irpino che con i suoi circa 350 abitanti è il più piccolo comune dell’Avellinese. E proprio all’ingresso del paese è ubicata “La Casa dei Tatoni” che nel dialetto locale vuol dire La Casa dei Nonni. Infatti questa Locanda […]

L’articolo La Casa dei Tatoni a Petruro Irpino, alta cucina rurale tra Sannio e Irpinia sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Original source - 

La Casa dei Tatoni a Petruro Irpino, alta cucina rurale tra Sannio e Irpinia

22mai/17
Thumbnail

“Ciak Irpinia” per oltre 40 aziende | Il 24 maggio a Taurasi la leggenda dei vini irpini

Tutto pronto per la prima edizione di “Ciak Irpinia, buona la prima”. Saranno i vini irpini gli assoluti protagonisti dell’evento organizzato dal Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia in programma mercoledì 24 maggio nel Castello Marchionale di Taurasi. I riflettori si accenderanno sulle grandi produzioni irpine, come il Fiano di Avellino DOCG, il Greco di […]

L’articolo “Ciak Irpinia” per oltre 40 aziende | Il 24 maggio a Taurasi la leggenda dei vini irpini sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

This article is from: 

“Ciak Irpinia” per oltre 40 aziende | Il 24 maggio a Taurasi la leggenda dei vini irpini

22mai/17
Thumbnail

Macchia dei Goti 2001 Taurasi docg di Antonio Caggiano

CAGGIANO Uva: aglianico Fascia di prezzo: da 15 a 20 euro Fermentazione e maturazione: acciaio e acciaio Per prima cosa vorrei segnalare un paradiso dei santi bevitori: Gigione a Pomigliano d’Arco. Non è la classica carta di chi compra le etichette e non i vini, ma un percorso appassionato e ragionato tra Campania, Italia e […]

L’articolo Macchia dei Goti 2001 Taurasi docg di Antonio Caggiano sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

More here:

Macchia dei Goti 2001 Taurasi docg di Antonio Caggiano

13mai/17
Thumbnail

Feudo Apiano e il Fiano di Lapio

di Marina Betto In Irpinia tra i boschi antichi dei Monti Picentini si trova Feudo Apiano. Tra i  comuni di Lapio (550m s.l.m.) e Taurasi (398m s.l.m.) sono dislocati  i 15 ettari dell’azienda coltivati a Fiano e Aglianico, su terreni  ricchi di calcare e argilla, dove si possono trovare anche affioramenti di lapillo e pomice […]

L’articolo Feudo Apiano e il Fiano di Lapio sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

More: 

Feudo Apiano e il Fiano di Lapio

25abr/17
Thumbnail

La coda di Volpe di Cantina Giardino 2008: una scelta di vita di Daniela e Antonio

di Andrea De Palma Di solito durante le varie visite in cantina, il produttore inizia a ostentare il gruppo refrigerante, il maceratore rotante, il filtro ipertecnologico, le cisterne super controllate e, tanto altro per convincerci della bontà del suo vino prima di berlo e, poi grande soddisfazione nel presentarci i suoi “soldatini”, ben allineati e […]

L’articolo La coda di Volpe di Cantina Giardino 2008: una scelta di vita di Daniela e Antonio sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Continue reading: 

La coda di Volpe di Cantina Giardino 2008: una scelta di vita di Daniela e Antonio

05abr/17
Thumbnail

Serpico 2003 Irpinia igt Feudi di San Gregorio

Se penso a come si è vissuta drammaticamente l’annata 2003 e i risultati che oggi abbiamo nel bicchiere divento sempre più guardingo su previsioni e analisi, anche a vendemmia chiusa. Questo perché ogni zona ha una storia a se stante ed è chiaro che un territorio freddo come l’Irpinia in una stagione dominata dal caldo […]

L’articolo Serpico 2003 Irpinia igt Feudi di San Gregorio sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Continue reading here:  

Serpico 2003 Irpinia igt Feudi di San Gregorio

21mar/17
Thumbnail

Veritas a Napoli: ecco uno stellato che compra carne del territorio e dunque regala sapore vero

di Ugo Marchionne Genuinità, essenzialità ed immediatezza. Questa è la miglior sintesi possibile della linea gastronomica proposta dal Veritas Restaurant e dal suo umile ed al contempo tenace chef Gianluca D’Agostino. Una cucina di grande tradizione. Incontaminata. Riadattata, come piace allo chef alla luce di tecniche moderne ma resa in purezza, senza fronzoli né superflui […]

L’articolo Veritas a Napoli: ecco uno stellato che compra carne del territorio e dunque regala sapore vero sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

See original article here: 

Veritas a Napoli: ecco uno stellato che compra carne del territorio e dunque regala sapore vero

10mar/17
Thumbnail

Quintodecimo a Mirabella Eclano -Luigi Moio

di Enrico Malgi La campagna dà precoci segni di risveglio, nonostante che l’incessante pioggia marzolina e la diffusa umidità ci ricordino che l’inverno non è ancora del tutto passato. Appena superata la minuscola Vigna Grande Cerzito si para dinnanzi una visione paradisiaca. Su una collinetta si erge maestoso lo chateau, anzi il domaine visto i […]

L’articolo Quintodecimo a Mirabella Eclano -Luigi Moio sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Continued here - 

Quintodecimo a Mirabella Eclano -Luigi Moio

09fev/17
Thumbnail

Bevuta Old Irpinia tra sorprese e ricordi

Grande rimpatriata al Cieddì di Portici dove il pasdaran irpino Lello Tornatore ha visitato il mitico Gino Oliviero, uno dei migliori osti d’Italia, che con la provincia di Avellino ha avuto un rapporto molto lungo con il suo locale La Maschera, chiuso nel 2011, tempio enologico per tante aziende che in quegli anni si affacciavano […]

L’articolo Bevuta Old Irpinia tra sorprese e ricordi sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Read this article:

Bevuta Old Irpinia tra sorprese e ricordi