Tag Archives: convegno

16jun/17
Thumbnail

Napoli Pizza Village Convegno: “L’arte dei Pizzaiuoli napoletani patrimonio Unesco. Orgoglio italiano nel mondo”

L’articolo Napoli Pizza Village Convegno: “L’arte dei Pizzaiuoli napoletani patrimonio Unesco. Orgoglio italiano nel mondo” sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Read the article: 

Napoli Pizza Village Convegno: “L’arte dei Pizzaiuoli napoletani patrimonio Unesco. Orgoglio italiano nel mondo”

02fev/16
Thumbnail

Anteprima Amarone: l’annata 2012 tra dubbi e certezze

di Maurizio Valeriani Si riapre come ogni anno la stagione delle anteprime delle principali denominazioni italiane. Come sempre apre i giochi l’Amarone, che vede quest’anno sotto esame l’annata 2012. Le valutazioni del Consorzio ovviamente sono sempre benevole, con quattro stelle assegnate ed il tentativo, durante il Convegno di apertura della manifestazione nel Palazzo della Gran […]

L’articolo Anteprima Amarone: l’annata 2012 tra dubbi e certezze sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

View original article:

Anteprima Amarone: l’annata 2012 tra dubbi e certezze

19jan/16
Thumbnail

Convegno Pizza Formamentis da Eccellenze Campane a Palazzo Caracciolo

Troppe richieste, oltre ogni previsione. Per questo Pizza Formamentis cambia luogo. Non va molto lontano: da Eccellenze Campane a Palazzo Caracciolo. Ecco il comunicato ufficiale Il convegno sulla pizza è costretto a trasloco. Il numero degli accrediti ha infatti superato ogni previsione e siamo costretti a trasferire la due giorni di studio a Palazzo Caracciolo. […]

L’articolo Convegno Pizza Formamentis da Eccellenze Campane a Palazzo Caracciolo sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

Originally posted here:  

Convegno Pizza Formamentis da Eccellenze Campane a Palazzo Caracciolo

29out/15

Pompei, 29 ottobre. Torna la vendemmia nell’area archeologica

Doppio appuntamento agli scavi di Pompei Giovedì 29 ottobre 2015 – ore 11,00 Vigneto della Casa della Nave Europa “Pompei e la civiltà della calce: storia, tecnologia, restauro” VIII Convegno Nazionale del Forum Italiano Calce Auditorium 29-30 Ottobre 2015 Ritorna la vendemmia a Pompei, appuntamento di tradizione dell’area archeologica giunto alla sua 16° edizione, che […]

L’articolo Pompei, 29 ottobre. Torna la vendemmia nell’area archeologica sembra essere il primo su Luciano Pignataro Wineblog.

See more here - 

Pompei, 29 ottobre. Torna la vendemmia nell’area archeologica

04jun/15
Thumbnail

San Michele all’Adige: Agrometeorologia protagonista alla Fondazione Mach

San Michele all'Adige: Agrometeorologia protagonista alla Fondazione MachSettanta esperti a confronto sul delicato legame tra clima e agricoltura.

Che tempo far domani? Questa domanda assilla non solo la gente comune ma anche gli agricoltori. La Fondazione Mach ospita tre giorni di conferenze dedicati al clima e a come nutrire il pianeta. Da marted 9 a gioved 11 giugno a San Michele all'Adige si terr il 18 Convegno di Agrometeorologia, organizzato in collaborazione con l'Associazione Italiana di Agrometeorologia (AIAM). Settanta relatori provenienti dai centri pi importanti d'Italia presenteranno i loro lavori durante le tre sessioni dell'evento. Nei 53 interventi in programma si parler del connubio tra ambiente fisico e ambiente agrario e biologico, con un focus sui cambiamenti climatici e sulle ripercussioni colturali.
Acqua, aria, suolo, piante e animali saranno protagonisti del 18 Convegno di Agrometeorologia ospitato dalla Fondazione Mach. Gli esperti del settore si sono dati appuntamento a San Michele all'Adige dal 9 all'11 giugno per tre giorni intensi di interventi che quest'anno ruoteranno attorno al tema di Expo, “Nutrire il pianeta”. Settanta relatori esporranno le pi recenti ricerche scientifiche durante tre sessioni dedicate agli strumenti e ai sistemi per l'agricoltura di precisione, ai cambiamenti climatici dal punto di vista della sostenibilit e dell'energia e, infine, alla qualit e tutela delle produzioni.
Il convegno vuole essere un contributo agli sforzi, sempre pi numerosi, verso una migliore sostenibilit delle coltivazioni, nelle loro relazioni con l'ambiente fisico, mediante il controllo dei processi biologici che si svolgono in campo. Un progresso a vantaggio della qualit delle colture, ma anche della natura, considerando la possibilit di ridurre l'uso della chimica.
L'evento torna per la seconda volta a San Michele all'Adige, dopo l'edizione del 2008. Ad organizzarlo l'Associazione Italiana di Agrometeorologia. L'AIAM nata nel 1997 e ad oggi conta un centinaio di soci, in gran parte ricercatori e tecnici provenienti da universit, enti di ricerca e servizio pubblico.
In calendario ci sono 53 interventi. Diversi saranno proposti dai ricercatori e tecnici della Fondazione Mach che si occuperanno, tra le altre cose, di software per la classificazione climatica, di previsioni meteo sul web, delle relazioni tra il clima e la diffusione di parassiti e fitopatologie, del controllo dell'irrigazione e della gestione delle serre. Non mancheranno le tematiche classiche dell'agrometeorologia: i cicli fenologici delle piante nel loro legame con l'andamento meteo stagionale e con lo stress idrico. Il convegno organizzato con il supporto di Itas Assicurazioni e di Codipra.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

See original article here: 

San Michele all’Adige: Agrometeorologia protagonista alla Fondazione Mach

18abr/15
Thumbnail

Il Tour Campano ”TRA I DUE MARI nuovi concept del cibo” fa tappa a Salerno

Il Tour Campano ''TRA I DUE MARI nuovi concept del cibo'' fa tappa a SalernoI piatti della tradizione reinventati da giovani designer nazionali e internazionali. Venerdi’ 24 Aprile 2015, presso il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, dalle ore 17.30 alle ore 20.30.

Venerd 24 Aprile 2015 il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, dalle ore 17.30 alle 20.30, si prepara ad accogliere il secondo appuntamento del Tour Campano “TRA I DUE MARI nuovi concept del cibo”, iniziativa inserita nel programma dell’evento “Come l’acqua sul fuoco… il cibo, ponte culturale tra l’area vesuviana e l’area flegrea” promosso dall’Associazione Culturale Creativit e Comunicazione e da THEsign event.
Avellino, Salerno e Benevento sono le province campane coinvolte in questa originale rassegna, realizzata in collaborazione con l’Associazione Movi_menti, che unisce creativit, buona cucina e design. Dopo il successo dell’11 e 12 Aprile ad Avellino, prima tappa del tour, adesso la volta della citt di Salerno: Antonella Paladino Presidente dell’Associazione Movi_menti e la Dott.ssa Loredana De Luca Direttrice THEsign Event introducono tre professionisti dell’enogastronomia campana e tre designer selezionati allo scopo di rendere appetibili, su mercati nazionali ed esteri, i piatti “classici” della cucina partenopea proponendoli in chiave moderna. Obiettivo del tour, che si conclude il 23 maggio, migliorare i processi produttivi della filiera alimentare, innovare prodotti e rivisitare i piatti della tradizione locale proponendoli in nuove forme e concept.
A conclusione della serata i tre gruppi di lavoro presenteranno i loro progetti al pubblico, brevetti originali pronti ad essere acquistati da grossi marchi aziendali:

  • Progetto CHIPS GOURMET ITALIA Arch. e designer Diego Granese & Chips Land.
  • Progetto LA FORMA DEL SAPORE Arch. e designer Francesco Giannattasio & Alfonso Manzi.
  • Progetto ALI’ IL BABA’ TRA TRADIZIONE E DESIGN Arch. e designer Angelo Ferrucci, Alfonso Vitale & Pasquale Marigliano.

Le proposte dei designer italiani e stranieri che hanno partecipato al Tour Campano saranno esposte il 5 giugno nell’ambito della mostra “Come l’acqua sul fuoco…l’alchimia tra cibo e design” che si terr presso la sala delle Carceri di Castel dell’Ovo di Napoli.

Il programma in dettaglio
Tour Campani:

Convegno/ Mostra presso
11 e 12 AprileCircolo della Stampa, Avellino
24 AprileMuseo Archeologico Provinciale, Salerno
23 MaggioPalazzo Paolo V, Benevento

5 Giugno Convegno: Grand Hotel Vesuvio

Dal 5 Giugno al 4 Luglio Mostra: Castel dell’Ovo, Napoli

Il progetto “Come l’acqua sul fuoco…il cibo, ponte culturale tra l’area vesuviana e l’area flegrea” nasce da un’idea di Loredana De Luca e si avvale del patrocinio morale e della collaborazione di Regione Campania – Assessorato al Lavoro e alla Formazione professionale, Camera di Commercio di Napoli, Comune di Napoli, Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, Adi Campania.
Infowww.thesignevent.it

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

See original article: 

Il Tour Campano ”TRA I DUE MARI nuovi concept del cibo” fa tappa a Salerno

10mar/15
Thumbnail

Convegno gratuito "O3 ozono & CO2 supercritica: le nuove applicazioni nel mondo degli spumanti"

Convegno gratuito "O3 ozono & CO2 supercritica: le nuove applicazioni nel mondo degli spumanti"Si svolgerà il 12 marzo 2015 ed è promosso dall’Associazione Enologi Enotecnici Italia – Sez. Veneto, in collaborazione con Tebaldi, De Nora NEXT e Agglotap.

10 marzo 2015, Treviso – Si terr gioved 12 marzo 2015, alle ore 17,00, a Biadene di Montebelluna (TV), presso “Villa Luisa Francesca”, il Convegno gratuito “O3 ozono & CO2 supercritica: le nuove applicazioni nel mondo degli spumanti”. Si tratta di un incontro tecnico dedicato a enologi, tecnici e direttori di cantina della zona del Veneto Orientale organizzato dall’Associazione degli enologi locali in collaborazione con Tebaldi, De Nora NEXT e Agglotap.
Nella produzione di vini di qualit, l’attenzione verso la sanitizzazione molto elevata. Oggi gli operatori del settore sono anche pi sensibili ai temi della tutela dell’ambiente e sono attratti dalle nuove soluzioni tecnologiche che, garantendo standard igienici sempre pi alti, permettono di ridurre l’impatto dei trattamenti. Se oltre all’efficacia dei risultati e all’abbattimento dei residui chimici si aggiungono notevoli risparmi idrici ed elettrici, migliorando i processi produttivi e la sicurezza per gli operatori di cantina, la soluzione altamente sostenibile, vantaggiosa e praticabile sul mercato. Questo proprio il caso dell’applicazione in cantina degli impianti ad ozono di nuova generazione, proposti in alternativa ai sanificanti e disinfettanti tradizionali.
Gli impianti pi recenti, trasportabili e versatili, sono estremamente efficaci su tutte le superfici (impianti e contenitori in legno con abbattimento anche di Brettanomyces bruxellensis), in tutti gli ambienti di produzione e nel trattamento e diminuzione delle acque reflue. La capacit antimicrobica dell’ozono infatti universale e la sua efficacia dimostrata sul campo in diverse realt vitivinicole italiane.
Noi di Tebaldi, ricercatori di innovazioni per passione, proponiamo e testiamo l’ozono nelle aziende con un partner affidabile come De Nora NEXT, business unit di De Nora SpA, leader mondiale nel settore elettrochimico. Diverse sono le realt vinicole che hanno implementato questa tecnologia, anche nella zona di Treviso, e ci attendiamo uno sviluppo di questa applicazione in futuro”, dichiara Salvatore Vignola, Direttore Commerciale di Tebaldi.
“Proprio le Aziende del Prosecco sono state tra le prime ad utilizzare l’ozono anni fa per la sanificazione dei serbatoi e per la produzione di acqua ozonizzata – spiega Cristian Carboni, ozono specialist di De Nora Next e relatore al Convegno – e non solo, sono state tra le prime ad avviare progetti di ricerca che estendono l’applicazione dell’ozono ai vigneti. Il loro esempio stato seguito negli anni da altre aziende veronesi, piemontesi, toscane e cos via. Per anni, la diffusione dell’ozono nel settore vitivinicolo ha dovuto superare la mancanza di informazione ed i pregiudizi causati da prove realizzate con macchinari e metodiche non adeguati nonostante studi realizzati da San Michele all’Adige, Universit di Verona, Universit di Torino e altri prestigiosi enti ne confermassero gi da tempo l’efficacia. Credo che per un ricercatore la pi grande soddisfazione sia quella di vedere che in questi anni i risultati della ricerca si sono diffusi con successo nelle Aziende del settore e che le stesse sperimentano e confermano la semplicit d’uso e l’efficacia dell’ozono ogni giorno.”
Concluder il Convegno, Nicola Boggiani di Tebaldi presentando i tappi FORTIS insieme allo specialista Ramon Ventura di Agglotap. FORTIS, una gamma di tappi in microgranina di sughero lavorata con l’innovativa tecnologia della CO2 supercritica, l’unica in grado di garantire una totale assenza di qualsiasi tipo di contaminazione. Questo trattamento, effettuato presso gli impianti di Agglotap – azienda spagnola attiva dal 1854 nel settore dei tappi in sughero – una soluzione tecnica altamente vantaggiosa poich risolve i problemi legati a TCA, TeCa, TBA e PCA garantendo al produttore vinicolo nessun difetto legato alla chiusura della bottiglia.
Nicola Boggiani di Tebaldi, dichiara: ”I tappi Fortis sono in grado di garantire un’evoluzione organolettica delle bottiglie molto pi regolare e costante nel tempo, con la soddisfazione di produttori e clienti finali. Siamo quindi orgogliosi di esserne i distributori esclusivi in Italia”.
Seguir un ricco buffet per gli ospiti.
Per l’iscrizione e maggiori informazioni sull’evento: adriana.andreis@tebaldi.it , Tel. 045 7675023.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Read original article - 

Convegno gratuito "O3 ozono & CO2 supercritica: le nuove applicazioni nel mondo degli spumanti"

11nov/14
Thumbnail

Premio Omi 2014, 62 casi di story telling

Premio Omi 2014, 62 casi di story tellingConto alla rovescia, alla Camera di Commercio di Verona, per le Giurie del Premio OMI 2014.

Verona, 11 novembre 2014 – La storia si fa o si comunica? E' storia un vissuto d'impresa che non lascia tracce, se non nella memoria? Se ne parlato oggi durante la riunione delle giurie del premio per la miglior monografia d'Impresa assegnato dall'Osservatorio Monografie d'Impresa di Verona (Omi). Il Premio, rivolto alle imprese italiane che abbiano realizzato un'opera monografica sulla propria attivit e storia tra il 2009 e il 2014, promosso dall'Osservatorio monografie istituzionali d'impresa, che ha catalogato oltre 600 monografie, grazie soprattutto al lavoro volontario di un gruppo di studenti dell'Universit di Verona, dove l'Osservatorio ha sede. Le monografie in gara sono 62, tra cui alcune veronesi: Arag, Cantina Valpolicella, Cartiere Saci, Marco Corvino Investigazioni, gruppo Fedrigoni con il bilancio sociale e la storia di Cartiere Fabiano, Incubatrici Borotto, Zenato Vitivinicola). Hanno partecipato anche due agenzie di comunicazione Cooee Italia e Prima&Goodwill.
“L'obiettivo del Premio OMI, promuovere il valore della narrazione della storia dell'impresa anche il principio ispiratore del Registro delle Imprese Storiche – ha spiegato Andrea Bissoli, componente di Giunta della Camera di Commercio di Verona – Non a caso, la seconda edizione del Premio OMI stata presentata lo scorso anno in occasione del Convegno “Memorabili imprese di veronesi coraggiosi. Storie di imprese centenarie. Convegno durante il quale la Camera di Commercio ha raccontato la storia di Cattolica Assicurazioni, Fondazione Arena di Verona, Fedrigoni, Casa Vinicola Sartori, Studio di fotografia di Sirio Tommasoli”.
Hanno aperto i lavori Mariano Diotto, direttore del Dipartimento di Comunicazione dell'Istituto Universitario Salesiano di Venezia-Verona (IUSVE) e Tommaso Dalla Massara, Universit degli Studi di Verona, che patrocinano il premio.
“I giurati, trenta tra studenti e senior, – ha dichiarato Mario Magagnino, Presidente dell'Osservatorio Monografie Istituzionali d'Impresa,- avranno l'occasione di toccare con mano uno spaccato importante della storia e del futuro dell'economia italiana. Rispetto alla prima edizione, alla quale avevano aderito 54 aziende, quest'anno le iscrizioni hanno raggiunto il numero di ben 62, che esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto”.
Tra i giurati seniori, importanti rappresentanti del mondo imprenditoriale, come Anna Majani, vice presidente della storica cioccolateria, e di quello del marketing e della comunicazione italiani e di quello accademico europeo, assieme ai veronesi Marco Ongaro, cantautore, Andrea Girardi, tipografo e Vitaliano Pesante, consulente di comunicazione e marketing.
In giuria anche i rappresentanti delle associazioni nazionali di comunicazione e relazioni pubbliche, Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta, Giovanna Maggioni – direttore generale di Upa, l'associazione che cura gli interessi dei principali utenti pubblicitari italiani, Majani. Pi il diretto dell'Istituto di scienze sociali dell'Universit dello Hertfordshire, Jonathan Morris.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Read the article:

Premio Omi 2014, 62 casi di story telling

02nov/14
Thumbnail

"IN VINO VERITAS": aneddoti e curiosità con la partecipazione della pittrice Enoica Arianna Greco

"IN VINO VERITAS": aneddoti e curiosità con la partecipazione della pittrice Enoica Arianna Greco7 Novembre 2014 a Nardò – Chiostro dei Carmelitani, ore 18.30. Appuntamento da non perdere per tutto gli amanti del buon vino, bevanda dionisiaca che da sempre ha ispirato poeti ed artisti di grande calibro.

Da Michelangelo a Boudelaire, passando attraverso rime e canzoni dedicate. E' proprio agli aneddoti che ruotano dietro a questa bevanda inebriante che si svolger il Convegno “In Vino Veritas”, fortemente voluto dall'Archeoclub Nardo' che “battezzer” la sua nascita proprio in quell'occasione.
Presenti docenti di latino e greco ma anche la celebre pittrice Enoica Arianna Greco, nata nel Salento ma ormai cittadina del Mondo, grazie proprio alla sua capacit di utilizzare il vino alla stregua di colore per realizzare dipinti che invecchiano nel tempo.
Seconda tappa neretina quella della giovane pittrice che spiegher al pubblico cosa caratterizzi il suo approccio alla pittura e quali siano le peculiarit della stessa.
Verr presentato anche l'ultimo numero del periodico “LA FORNACE” con una sezione speciale dedicata al vino. Al termine, dopo tanto parlare, seguir una degustazione. Ingresso Libero.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

View post - 

"IN VINO VERITAS": aneddoti e curiosità con la partecipazione della pittrice Enoica Arianna Greco

04out/14
Thumbnail

La Fera 2014 – Giornata Conclusiva con il Premio Citta’ di Latiano

La Fera 2014 - Giornata Conclusiva con il Premio Citta' di LatianoDomenica 5 ottobre 2014 giornata conclusiva del calendario de ”LA FERA” la ricca settimana di eventi organizzata dall’Amministrazione Comunale della Citta’ di Latiano.

Si parte in mattinata con la tradizionale “Fera”; vetrina imperdibile che accoglie per le vie della citt numerose aziende del territorio, provenienti anche da fuori provincia.
Dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 22:00 l’immancabile “Sagra ti li stacchioddi” giunta alla sua XXXVII edizione e curata della Pro Loco in Piazza Umberto I.
In serata a partire dalle ore 20:30 in piazza Umberto I si terr l’oramai tradizionale consegna del “Premio Citt di Latiano” voluto fortemente dall’amministrazione e conferito ad un’azienda operante sul territorio. (Lo scorso anno il premio stato conferito alla ditta PIROSUD di Armando Truppa). Il premio consiste in un bassorilievo realizzato dall’artista latianese Cosimo Giuliano.
A conclusione della serata concerto del gruppo Nidi D’Arac.
Il partecipatissimo calendario di eventi si avviato Luned 29 Settembre con il Convegno PER UN TURISMO SOSTENIBILE, VERSO TUR.GRATE 3. Il 30 settembre si tenuto invece “Mani in pasta” il consueto laboratorio, punto di incontro tra passate e nuove generazioni su come fare la pasta fatta in casa, a cura della Pro Loco. Il Primo ottobre il Workshop di presentazione del progetto “Ruralia, il territorio diventa impresa; le tradizioni e i suoi prodotti quale possibile futuro?” A cura del Gal-Terra dei Messapi e Citt di Latiano. Il 2 ottobre: “Calici & Note”, serata musicale ed enogastronomica in collaborazione con l’AIS (Associazione Italiana Sommelier) nella quale gli intervenuti hanno potuto deliziare i sensi con intrattenimento musicale e degustazione di vini locali e prodotti alimentari offerti dalle aziende locali. Il 3 ottobre “Stare insieme per fare impresa”, l’associazionismo locale d’impresa per l’innovazione e lo sviluppo del territorio” un altro importante convegno, alla presenza di parlamentari del territorio, Associazioni delle categorie produttive, Cooperative e imprese del territorio, organizzato in collaborazione con l’associazione a “A.P.P.I.A. Latiano”, che raggruppa piccoli imprenditori e liberi professionisti. Sabato 4 ottobre musica dal vivo in Piazza Umberto I con il concerto di ALEXIA.
Dalla prima edizione del 1866 sono passati 148 anni di storia, diverse generazioni ma lei ancora qui a rappresentare quello che siamo stati e quello che siamo diventati e quest’anno si deciso di omaggiarla come mai prima d’ora dedicandole una cornice di eventi di una settimana intera, con ogni giorno un programma che ha esaltato le diverse anime del nostro territorio attraverso un connubio tra tradizione, cultura, commercio, musica ed enogastronomia con un occhio di riguardo all’agricoltura ed al turismo sostenibile; un collage tra antichit e modernit.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Link: 

La Fera 2014 – Giornata Conclusiva con il Premio Citta’ di Latiano